Ottava edizione:

  Settima edizione:

Sesta edizione:
    Quinta edizione: 
Veterani
Quarta edizione:
Terza edizione:
Seconda edizione:
Prima edizione:

Veterani
Questo è l'elenco degli atleti che hanno concluso tutte le 8 edizioni della 4passi e degli atleti che hanno portato a terminine 7; 6 e 5 edizioni. Se riscontrate qualche anomalia contattatemi: davide4passi@live.it
FINISHER 8x8 EDIZIONI



Pianta Lucia Anna
Bordoni Paolo Carlo
Cappelletti Davide
Compagnoni Luciano
Crippa Gaetano
Gianoncelli Enrico
Lamonato Simone
Tacchini Vitale

5 VETERANI hanno terminato 7 EDIZIONI:
Colamartino MariaGreca
Valgoi Alessandra
Moranduzzo Stefano
Pasini Silvano
Pozzi Cristian

10 VETERANI hanno terminato 6 EDIZIONI:



Rossi Raffaella

Besseghini Fausto
Bianchi Remo

Capitani Luciano
Caratti Paolo
Fumelli Roberto

Pedrazzoli Vittorio
Rastelli Ivan
Rossatti Stefano
Tacchini Giovanni

7 VETERANI hanno terminato 5 EDIZIONI:
Casparri Antonio
Compagnoni Giorgio
Compagnoni Venanzio
Ruspantini Roberto
Sertore Davide
Songini Dario
Viviani damiano





Ottava edizione:  4 maggio 2014

Edizione numero 8 e seconda con l'affiliazione alla FIDAL; rispetto all'anno passato è stata aggiunta l'opzione dell'internazionalità, la quale ha permesso di far partecipare anche gli atleti stranieri, elemento non presente lo scorso anno e che aveva generato qualche malumore. Continua quindi la collaborazione con la federazione Italiana di atletica leggera con riscontri molto positivi a livello organizzativo e di ritorno d'immagine.
Gli atleti hanno apprezzato soprattutto la sorpresa in più trovata la domenica mattina nel pacco gara: IL SOLE !!!
Quindi: ricco pacco gara, giornata spettacolare, atleti di livello internazionale, organizzazione rodata e logistica impeccabile con l'unico neo del ridotto numero di iscritti ( 96 ) rispetto alle edizioni passate.
Anche quest'anno partiti i "grandi" c'è stata la "bagarre" di 166 piccoli atleti che si sono dati battaglia nelle rispettive distanze in base alla categoria di appartenenza. Per la terza volta sul gradino più alto del podio Tadey Pivk ( Aldo Moro Paluzza ) affiancato dall'atleta dello stesso team Dimitra Theocharis.
Purtoppo l'unica atleta di casa iscritta è stata costretta al ritiro per problemi fisici, nutrita resta invece la partecipazione dei runners Sondalini:

11°   Rastelli Maikol.
14°   Lamonato Simone.

17°   Carissimi Guido.
29°   Zanaboni Luigi
35°   Cappelletti Marco.

37°   Cappelletti Davide.

39°   Rastelli Ivan.
43°   Bianchi Remo.
53°   Capitani Luciano.
62°   Camozzi Alberto
110° Nigotti Paolo.



     Articoli pre gara:     post gara: 


Settima edizione:  19 maggio 2013


Prova unica di campionato italiano lunghe distanze FIDAL di corsa in montagna: è cambiata la definizione della 4passi ma non l'entusiasmo degli organizzatori, dei partecipanti, e dei volontari; una menzione d'obbligo in particolare per questi ultimi che sono stati messi a dura prova dalle condizioni climatiche quasi invernali.
Quest'anno non ci siamo fatti mancare proprio nulla, alcuni atleti hanno anche avuto la fortuna di provare l'ebrezza di una bella nevicata tra il "mottino" ( km 14 ) e la località Pian di stabinacc ( km. 16 ).
La gara è stata dominata da un fortissimo Tadey Pivk al maschile e da una strepitosa Elisa Desco che, come da lei stessa dichiarato, regala all'Atletica Alta Valtellina uno splendido tricolore.
La partecipazione delle atlete di casa è stata un pò in calo; la nostra inossidabile Mariagreca Colamartino però non si è tirata indietro e concludendo la competizione si inserisce ( assieme alla Bormina Pianta Lucia ) tra i veterani che hanno concluso tutte le sette edizioni della 4 passi.
La competizione è stata impreziosita dal convegno nazionale del giorno prima: la scienza al servizio della montagna
al quale si è aggiunto un test sul campo ( produzione di acido lattico ) di alcuni atleti in gara.
 I maschietti di casa al traguardo:
6°     Zanaboni massimiliano.
17°   Spreafico Davide.
32°   Lamonato Simone.
45°   Baretto Dino
48°   Bianchi Remo
57°   Cappelletti Davide.
67° Camozzi Alberto
71°   Carissimi Guido.

74°   Rastelli Ivan.
88°   Nigotti Paolo.
112° Capitani Luciano.



     Articoli pre gara:    post gara:


Sesta edizione:  06 maggio 2012

Purtroppo quest'anno il sole ci ha traditi e ha un pò rovinato la festa dei piccoli atleti; ma a dare manforte ai campioni in erba ci hanno pensato le loro mamme che sono state coinvolte ( loro malgrado ) nella competizione: hanno infatti partecipato di persona nella gara riservata alle "mamme volanti" con qualche scivolone fuori programma dovuto alla mancanza di calzature adeguate e alla dimestichezza col fango......
Inoltre 7 atleti hanno voluto dare alla gara un'impronta un pò goliardica partecipando alla skyrace (portandola poi a termine) travestiti da nani. Un particolare ringraziamento alla mente che ha architettato e reso possibile tutto ciò:
Dal Pozzo Gian Luca
( alias: Dotto ).
La competizione ha visto trionfare in campo maschile il trentino Pintarelli, mentre la gara in rosa se l'è aggiudicata la friulana Romanin. Purtroppo il nostro Max Zanaboni ha dovuto abbandonare la gara nella ripida discesa da Scala a causa di dolori alla schiena che non gli hanno permesso di proseguire.
Nutritissima la partecipazione degli atleti di casa e con ottimi piazzamenti.
Tra le sondaline  possiamo annoverare il secondo posto assoluto per la bravissima Laura Besseghini, la quale arriva da un'intensa stagione di scialpinismo condotta sempre ai massimi livelli.
Una citazione particolare per la più giovane atleta in gara: Gianoli Marta alias: Cucciolo (classe 1993), e per il più giovane ( classe 1995 ) Claudio Venosta.

Classifica Sondalina:

  2ª Besseghini Laura Chiara.
15ª Gianoli Marta ( Cucciolo ).
16ª Arighi Manuela ( Brontolo ). 
17ª Colamartino Maria Greca ( Pisolo ). 
24ª
Clerici Miriam.



PS: i nani mancanti:
Pozzi Bruna da Mazzo valt. ( Gongolo ).
Baruffi Angelo da Tresivio ( Eolo ).
19°   Rastelli Maicol.
20°   Cappelletti Emilio.
44°   Bianchi Remo
46°   Rastelli Ivan.
47°   Carissimi Guido.
49°   Lamonato Simone. 
66°   Nigotti Paolo.
68°   Cappelletti Marco.
70°   Camozzi Alberto.
88°   Capitani Luciano ( classe 1949 ).
103° Venosta Claudio ( classe 1995 ).
121° Dal Pozzo Gian Luca ( Dotto ). 
122° 
Cappelletti Davide ( Mammolo ). 

 Articoli pre gara:    post gara:


Quinta edizione:  08 maggio 2011


Quinta edizione della 4passi in casa nostra, terzo trofeo alla memoria di Flavio Della Fontana, baciata dal sole e dominata dagli atleti di casa. Max Zanaboni e Raffaella Rossi oltre alla vittoria si fregiano del titolo di campioni regionali Lombardi 2011. Nel post race una dedica speciale da parte del neo campione regionale "la mia carriera da runner è cominciata con lo stimolo di emulare Adriano Greco ed è anche grazie a lui se sono arrivato a questi livelli". I numeri: 168 iscritti ( 142 uomini e 26 donne ) 159 arrivati tra cui tutte le 26 rappresentanti femminili. Senza dimenticare i 150 piccoli e giovani atleti che si sono cimentati nella miniskyrace; quest'anno inoltre è stata introdotta una nuova e simpatica categoria, "pannolini volanti" 2008 e successivi, con ben 22 atleti. Complimenti a Claudio Venosta: oltre a essere uno dei 15 atleti sondalini in gara  è risultato anche il piu' giovane in assoluto ( classe 1995 ). Complimenti a Maicol Rastelli: atleta juniores della nazionale azzurra di sci di fondo, 21° assoluto e primo di categoria under 23. Complimenti a Emilio Cappelletti, premiato tre volte: primo sondalino, primo categoria master 50 e 18° assoluto. Una citazione particolare la meritano le 4 atlete sondaline in gara: Stefania Villa e Ilary Rastelli (entrambe classe 1993 ) per non avere ceduto alla fatica e avere concluso la competizione, Manuela Arighi e Mariagreca Colamartino ( arrivate ex aequo ) per avere ceduto la coppa, spettante alla prima sondalina, alle ragazze sopra mensionate come premio per la loro costanza.
Di seguito le posizioni in classifica degli atleti di casa:
23ª   Colamartino Maria Greca.
24ª   Arighi Manuela. 
25ª   Villa Stefania. 
26ª   Rastelli Ilary.
 
18°   Cappelletti Emilio.

21°   Rastelli Maicol.
48°   Cappelletti Davide.
55°   Carissimi Guido.
61°   Lamonato Simone.
63°   Cappelletti Marco.
68°   Rastelli Ivan.
77°   Bianchi Remo.
124° Venosta Claudio ( classe 1995 ).
132° Iacona Gaetano.
  Articoli pre gara:    post gara:


Quarta edizione:  09 maggio 2010


Complice il fatto di essere inserita come IIª prova di campionato italiano skyrunning 2010, la quarta edizione è stata l'edizione dei record: 200 iscritti; 198 partenti; 20 donne e 165 uomini al traguardo. Battuto il record maschile della corsa con Tadei Pivk che ferma il cronometro a 2ore 4' 09'' Emanuela Brizio taglia per prima il traguardo ad appena 33'' dal record femminile della corsa fatto segnare da lei stessa la scorsa edizione. Da ricordare inoltre che 180 piccoli atleti hanno fatto da cornice alla skyrace partecipando alle prove campestri per categorie giovanili che si sono svolte dopo la partenza della gara riservata ai grandi. Viste le avverse condizioni meteo di questa pazza primavera era stato approntato un percorso alternativo di 14 km.con circa 1000 mt. di dislivello; per fortuna il maltempo ha dato una tregua e la gara ha potuto svolgersi regolarmente. Per la Mini Skyrace puoi visitare il seguente sito: www.usbormiese.com Da notare che quest'anno anche il primo cittadino di Sondalo Grassi Luigi ha voluto onorare la corsa con la sua presenza diretta in gara, e in tutto 10 sondalini hanno concluso la skyrace:
14ª  Arighi Manuela.
19ª  Colamartino Maria Greca.
 
56°   Lamonato Simone.
83°   Rastelli Maicol.
95°   Capitani Luciano.
98°   Cappelletti Marco
124° Simonelli Giacomo.
125° Grassi Luigi.
147° Grosini Mattia.
160° Cappelletti Davide.

   Leggi gli articoli di stampa:


Terza edizione:  10 maggio 2009

Anche per la terza edizione della nostra gara il tempo è stato clemente: la pioggia caduta il giorno prima ha reso un pò umida la prima parte della gara nel bosco fino a Mondadizza; poi il sole ha scaldato gli animi  ( ed il corpo ) sulla salita per arrivare a Scala e su quella sucessiva per il Mottino.Prima del via risultavano iscritti 121 atleti e 14 atlete, un bel record che premia lo sforzo profuso dall'organizzazione nel portare la "4 passi in casa nostra" sempre più ai vertici nazionali e non solo.Sotto lo striscione d'arrivo sono passati 109 atleti e 11 atlete.Per la cronaca la gara è stata vinta da Paolo Larger in 2 ore 8 minuti e 19 secondi ( tempo che non gli ha permesso di battere il record della gara fatto registrare da Lucio Fregona l'anno scorso con 2.04.33 ), seguito dal forte atleta polacco Wosik Daniel, terzo è giunto Manleev Mikhail. Tra le rappresentanti del gentil sesso l'ha spuntata Brizio Emanuela in 2 ore 29 minuti e 13 secondi, facendo registrare anche il record della competizione femminile seconda Jimenez Stefanì e terza l'atleta di casa Raffaella Rossi del team Valtellina. Questa edizione ha voluto anche ricordare Flavio Della Fontana dedicandogli, in primo luogo la manifestazione come "Primo Trofeo Flavio" , poi tributandogli un lungo applauso pochi istanti prima del via ed infine premiando il migliore atleta master 50. Il premio è andato ad un atleta che porta proprio lo stesso nome dello sfortunato atleta di Castione: Flavio Paoli del team Triathlon Trentino.
Per la Mini Skyrace puoi visitare il seguente sito: www.usbormiese.com All'arrivo altra prestazione positiva della nostra unica sondalina Maria Greca Colamartino. Meritano infine una citazione i due atleti più giovani ( classe 1992 ) e rappresentanti di Sondalo Mattia Grosini ed Ermes Cappelletti.
Aumentano di anno in anno gli atleti di casa:
7ª   di categoria Maria Greca Colamartino.
33°   Gianoli Thomas.
38°   Dal Pozzo Gianluca.
39°   Lamonato Simone.
46°
  Rastelli Ivan. 
54°   Bianchi remo. 

76°   Grassi Diego.
93°   Grosini Mattia.
96°   Graneroli Diego.
100° Cappelletti Davide.
101° Cappelletti Ermes.
N.A.  Cecini Bruno.


Leggi gli articoli di stampa:

Seconda edizione:  11 maggio 2008

L'edizione 2008 si svolge in una splendida giornata di sole che vede alla partenza 132 concorrenti di cui 14 donne.All'arrivo solo 3 concorrenti non portano a termine la gara, tra loro il Sondalino e più giovane atleta presente ( classe 1992 !!! ) Grosini Mattia; siamo sicuri che nella prossima edizione si ripresenterà per dare una lezione ai "vecchietti". Il percorso risulta leggermente modificato rispetto all'edizione precedente; partenza ed arrivo vengono spostate nell'area  parco giochi del Palazzo dello Sport. Viene  eliminata l'ultima dura e ripida discesa che portava nell'abitato di "Sommacologna", scegliendo di fare transitare gli atleti lungo un traverso nei boschi sino al limitare della frazione sopra mensionata per poi ricondurli ( passando per la zona storica di Sondalo ) al Palazzo dello Sport . La vittoria in campo femminile se la aggiudica  la fortissima atleta Baronchelli P.Angela. In campo maschile Fregona Lucio della Forestale Roma mette il suo sigillo sulla gara. Nell'attesa dell'arrivo degli atleti "grandi" i più piccoli  hanno dato vita ad una partecipatissima  gara promozionale valevole per il "Circuito delle Valli".
Per la Mini Skyrace puoi visitare il seguente sito: www.usbormiese.org 
La seconda edizione vede anche una più nutrita partecipazione degli atleti di casa con ottime prestazioni:
12ª di categoria Maria Greca Colamartino.

43°   Rastelli Ivan.
47°   Lamonato Simone.
48°   Cadringher Franco.
64°   Capitani Luciano (
classe 1949 !!! ).
69°   Cardoni Adriano.
76°   Cappelletti Davide.
90°   Bianchi Remo.
112° Foppoli Leone.

Purtroppo questa splendida giornata di sport verrà funestata da una tragedia:
L'improvvisa morte dopo l'arrivo del forte atleta Flavio Della Fontana
a lui verrà dedicata l'edizione 2009 della Skyrace.
                          

Leggi gli articoli di stampa: 



Prima edizione:  27 maggio 2007

La prima edizione della "Skyrace 4 passi in casa nostra" viene baciata dal sole; dopo una notte piovosa (con conseguente clima mite ed umido alla partenza ) il tempo concede agli atleti una giornata davvero spettacolare. La gara è voluta con  forte determinazione dal patron  Adriano Greco, che vuole fare conoscere al popolo degli Skyrunner le sue montagne. Alla partenza 123 concorrenti di cui 12 rappresentanti del "gentil sesso"; all'arrivo si classificheranno rispettivamente 110 atleti e 11 atlete. Partenza ed arrivo avvengono sulla nuovissima pista di atletica del campo sportivo di Sondalo; a fare selezione sono i 1450 mt. di dislivello ( sia positivo che negativo ), che si snodano lungo i 20,5 km. del percorso, tutti in territorio Sondalino. Gli atleti si portano inizialmente sul versante orobico, negli splendidi boschi del Parco Nazionale dello Stelvio, successivamente nei boschi della "val del Corn"; non prima di essersi inerpicati verso "Scala Piana" con rispettiva discesa verso l'abitato di "LePrese". Per la cronaca, la prima edizione si conclude con il trionfo di Fabio Ruga in campo maschile ( con il tempo finale di 2h 05' 57'') , e di Giovanna Cavalli in campo femminile (con un cronometro di 2h 48' 10'' ).

11° il campione di casa Massimiliano Zanaboni.

Una annotazione particolare all'unica Sondalina in gara:
posizione di categoria per Maria Greca Colamartino.
Buoni i piazzamenti  degli altri atleti Sondalini:
41°   Gianoli Thomas.
50°   Capitani Luciano ( classe 1949 !!! ).
54°   Lamonato Simone.
59°   Cappelletti Davide.
102° Iacona Gaetano.

Leggi gli articoli di stampa: